Mi chiamo Roberto Boscia e sono un farmacista.

No, ripartiamo.
Sembra una riunione di alcolisti anonimi
Mi chiamo Roberto, nasco nel 1982, l’anno dei mondiali di Rossi e Cabrini, non ho una passione bruciante per il calcio ma sono FISSATO per tutto quello che riguarda la salute e l’alimentazione.
Ennesimo farmacista di una dinastia di farmacisti , da piccolo giocavo nella farmacia di papà e mentre giocavo guardavo e mi chiedevo come mai tutta questa gente stesse così male e avesse bisogno di tutte queste medicine.
Finite le scuole, un destino da Compiere:
UNIVERSITÀ DI NAPOLI FEDERICO II – FACOLTÀ DI FARMACIA
Anni e anni di studio per capire che tutte le medicine hanno il loro rovescio della medaglia , si va in “trincea ” per scoprire la dura realtà del Sistema Sanitario Nazionale Italiano
E la verità è che il  90% dei medici ragiona per protocolli standard (su ricerche per lo più vecchie e sbagliate), non mette in fila tre parole di inglese ne è capace di leggere la lingua più usata al mondo nelle ricerche scientifiche.
Mi sono messo in testa un’idea piuttosto strana per un farmacista:
Mi Sono ripromesso di aiutare le persone a capire quando avevano davvero bisogno di farmaci e quando invece potevano farne a meno,  semplicemente curando il loro stile di vita e la loro alimentazione
Ok. Sei simpatico (almeno spero) ma questo blog a cosa serve ?
Questo blog è per tutti quelli che sono malati cronici e ormai dipendenti
dal proprio medico di base
Medico che in perfetta buona fede ogni due o tre mesi aggiunge l’ennesimo
farmaco alla lunga lista di quelli che ritirate in farmacia
Ma sono anche persone che sanno che un’altra soluzione esiste
Questo blog e per te che stai leggendo e che sai come sia  possibile curarsi in altro modo
Che sai che ogni farmaco in più , aggiunto agli altri che assumi
è solo un altra tegola sulla tua testa
Viene innescata una catena senza fine , dove un nuovo farmaco viene somminstrato
per riparare ai danni del precedente
Oltra ai consigli del tuo medico ci sono oltre 30 anni di ricerca medica
che dimostrano come un’altra cura sia possibile
Tocca a te come sempre scegliere , se vuoi saperne di più
iscrivi alla mia newsletter qui sotto e scarica gratis l’ebook
Ciao da Roberto